IL BLOG DI ROBERTO DI NAPOLI

………. per la difesa dei diritti civili

  • Avv. Roberto Di Napoli Esercita prevalentemente in difesa di vittime di abusi bancari e dei consumatori. Patrocinante in Cassazione e altre Giurisdizioni Superiori

  • RSS News SkyTG24

    • Casapound, nove condanne per gli scontri con la polizia del 2015 11 dicembre 2017
      Casapound, nove condanne per gli scontri con la polizia del 2015 Otto condanne a 3 anni 7 mesi, e una a 2 anni e 7 mesi per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni. I militanti di estrema destra manifestarono contro l'arrivo di 19 richiedenti asilo a Casale San Nicola, periferia Nord della Capitale Parole chiave: casapound roma casale_san_ni […]
    • Morti in corsia a Saronno, altri casi sospetti al vaglio della Procura 11 dicembre 2017
      Morti in corsia a Saronno, altri casi sospetti al vaglio della Procura Il procuratore Gianluigi Fontana ha confermato che altri 18 decessi verranno riesaminati. I pazienti in questione sono stati trattati dall’ex vice primario Leonardo Cazzaniga, che è già sotto accusa Parole chiave: ospedale_saronno morti_in_corsia varese […]
    • Staccò orecchio con morso a tassista, rifiutato risarcimento in denaro 11 dicembre 2017
      Staccò orecchio con morso a tassista, rifiutato risarcimento in denaro I legali di Pier Federico Bossi, vittima dell'aggressione del 28 novembre , hanno respinto l'offerta di cinquemila euro. Il processo al giovane bodybuilder, attualmente ai domiciliari con l'accusa di lesioni aggravate da futili motivi, riprenderà il 5 febbraio Parole chiave […]
    • Blitz fascista, in tanti al presidio di solidarietà con Repubblica 11 dicembre 2017
      Blitz fascista, in tanti al presidio di solidarietà con Repubblica La manifestazione, voluta da Articolo 21 e Nobavaglio, è stata organizzata "per dire no a qualsiasi forma di fascismo e di razzismo" in seguito alla spedizione di alcuni militanti di Forza Nuova  contro il quotidiano Parole chiave: presidio repubblica l'espresso stop_fascismo n […]
    • In Italia un'auto su 8 è ad alimentazione alternativa al carburante 11 dicembre 2017
      In Italia un'auto su 8 è ad alimentazione alternativa al carburante Il dato emerge dall'ultimo focus di mercato redatto dall'Anfia per il periodo gennaio-novembre 2017. Sono state più di 21mila su oltre 150mila le vetture con motore a metano, ibrido o elettrico, vendute nel penultimo mese dell'anno Parole chiave: automobili mobilità auto_ […]
    • La prevenzione a tavola, i consigli di Marco Bianchi. VIDEO 11 dicembre 2017
      La prevenzione a tavola, i consigli di Marco Bianchi. VIDEO Attenzione a non eccedere con il consumo di carne, privilegiare ortaggi e legumi, sì al glutine per chi non ha intolleranze. Il divulgatore scientifico della Fondazione Veronesi, ospite di Sky TG24 su Facebook Live, racconta i segreti del mangiare sano e con gusto Parole chiave: marco_bianchi cibo p […]
  • “Caso Di Napoli”

  • PRECAUZIONI…

  • … E UNA MIA BANALE CONSIDERAZIONE

  • Se non sei iscritto su wordpress e vuoi essere aggiornato sui nuovi post, inserisci il Tuo indirizzo email, attendi il messaggio e conferma l'iscrizione.

    Segui assieme ad altri 1.740 follower

  • RSS Le news da Altalex.com

  • Banner

    Associazione in difesa consumatori- dal 2005 in difesa degli utenti bancari e non solo

  • Iscriviti

  • Contatore visite

    • 79,641 visite oltre a 34.398 registrate sulla precedente piattaforma Splinder dal 21.03.2007 al 31 Gennaio 2012
  • Traduci nella tua lingua

  • In libreria …………… per chi vuole sapere come difendersi dagli abusi bancari

  • L'usura nel contenzioso bancario, II edizione,

  • ………. per chi vuole conoscere i suoi diritti dal viaggio al soggiorno

  • Vedi gli altri argomenti

  • Cerca per parole

  • Articoli Recenti

  • Puoi seguirmi su Facebook

  • STUDIO LEGALE

  • Cerca i post per data

  • …… o su Twitter

  • Meta

Non chiudete le porte ai più sfortunati!

Posted by Roberto Di Napoli su 19 luglio 2008

Una mia carissima amica mi ha informato del rischio di chiusura, a Roma, di due case famiglia abitate, da circa dieci anni, da ragazzi autistici. Roma è una città straordinaria dove, oltre a strutture pubbliche, ci sono tantissime persone che impegnano il loro tempo ad offrire solidarietà ai più deboli e ai più sfortunati. Sono certo che, anche in questo caso, il Comune di Roma -pur con le difficoltà finanziarie di cui si è avuta notizia giorni fa- saprà rassicurare i più deboli e chi dedica il proprio tempo ad assisterli.
Penso che il blog e i siti internet devono servire anche a questo: a fare da "passaparola" quando qualcuno chiede aiuto nel silenzio degli organi di informazione!!!
Pubblico, quindi, l’appello degli operatori preoccupati per la sorte delle case famiglia. Roberto Di Napoli

"A giorni ci sarà la chiusura di 2 case-famiglia abitate da circa 10 anni da persone autistiche gravi; questo perchè il Comune di Roma da 5 mesi non paga quanto dovrebbe. Il risultato è che 12 ragazzi autistici si troveranno senza un posto in cui stare, 34 lavoratori, tra operatori sociali e altre figure professionali, che già da 5 mesi non prendono lo stipendio, perderanno il lavoro.
 
Il disastro economico del Comune di Roma minaccia di far finire migliaia di lavoratori, bambini, anziani, persone con disabilità e disagiate e in mezzo a una strada; decine di piccole strutture stanno chiudendo perché non riescono più a coprire le spese e a pagare gli operatori; ciò nonostante il Comune ha sperperato ingenti somme per la Festa del Cinema e per l’estate romana.
 
Nonostante questo coloro che dovrebbero dare delle risposte immediate, tecnici e politici, continuano a non darle, coprendosi a vicenda e continuando a dare indicazioni evasive e poco concrete. La giunta comunale ha deliberato a fine giugno il divieto di utilizzare i fondi di riserva del Comune per pagare le fatture relative ai mesi in cui ancora era in carica la “giunta Veltroni”, come se il lavoro avesse un colore politico o rientrasse in questi subdoli giochi di potere e opportunismi politici; i famosi Commissari incaricati di studiare una soluzione finanziaria per il Comune non arrivano da 20 giorni, come se il migliaia di famiglie potessero permettersi di aspettare i “tempi interminabili della burocrazia”; il ministro Tremonti stanzia 500 milioni di euro per sanare il buco, ma da utilizzare esclusivamente per i pagamenti di fatture relative ai mesi successivi all’insediamento di Alemanno, come se lo Stato italiano diventasse un altro Stato ogni volta che cambia la maggioranza.  
 
Come al solito, il Comune di Roma e lo Stato italiano, invece di fare gli interessi di tutti, favoriscono le grandi cooperative e Società, piene di soldi da anticipare e di agganci politici da sfruttare; i mesi passano e le piccole strutture chiudono, mentre le grandi cooperative sopravvivono e continuano a offrire un servizio di bassa qualità e a sfruttare e sottopagare i lavoratori; e andrà sempre peggio.
 
Contro questa politica di tagli al sociale E DI SPERPERO DEI FONDI PUBBLICI, contro la chiusura delle case-famiglia e delle ALTRE strutture A RISCHIO, E PER IL PAGAMENTO IMMEDIATO DEL LAVORO DI TUTTI GLI OPERATORI SOCIALI CHE DA MESI NON PRENDONO LO STIPENDIO, ci sarà un PRESIDIO DI PROTESTA PROMOSSO DALL’ ASSOCIAZIONE di genitori OIKOS E DAGLI OPERATORI SOCIALI DELLE CASE-FAMIGLIA A RISCHIO CHIUSURA PER IL BLOCCO DEI FONDI COMUNALI.
 
APPUNTAMENTO LUNEDI’ 21 LUGLIO DALLE 10.30 IN PIAZZA MONTECITORIO A ROMA E DA LUNEDI’ 21 LUGLIO A VENERDI’25 LUGLIO DALLE 10.00 IN PIAZZA SAN MARCO.
Una delegazione chiederà di essere ricevuta daI PARLAMENTARI, DAL sindaco e dagli uffici competenti".

famiglie e OPERATORI SOCIALI DELL’ASSOCIAZIONE OIKOs

gli operatori sociali hanno organizzato, inoltre, una manifestazione per il 24 Luglio alle ore 10.00 sul lato di Piazza Madonna di Loreto di Piazza Venezia (in pratica, sul lato sinistro guardando il Milite Ignoto) o al presidio a p.zza San Marco per poi MANIFESTARE tutti insieme.

 
Annunci

Una Risposta to “Non chiudete le porte ai più sfortunati!”

  1. roseau said

    Roberto, penso che questa storia ti interesserà. L’ appello è per Violet.

    La petizione
    Gli incredibili sviluppi della vicenda

Tu che ne pensi? Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: