IL BLOG DI ROBERTO DI NAPOLI

………. per la difesa dei diritti civili

  • Avv. Roberto Di Napoli Esercita prevalentemente in difesa di vittime di abusi bancari e dei consumatori. Patrocinante in Cassazione e altre Giurisdizioni Superiori

  • RSS News SkyTG24

    • Uccise ladro in casa, archiviata accusa d'omicidio per un pensionato 11 dicembre 2017
      Uccise ladro in casa, archiviata accusa d'omicidio per un pensionato A Vaprio D'Adda, nel Milanese, un 65enne sparò nell'ottobre 2015 a un giovane che si stava introducendo nella sua abitazione. La richiesta di archiviazione era stata formulata dai pm che evidenziarono la "legittima difesa" Parole chiave: omicidio legittima_difesa va […]
    • Sciopero degli aerei venerdì 15 dicembre, Alitalia cancella 77 voli 11 dicembre 2017
      Sciopero degli aerei venerdì 15 dicembre, Alitalia cancella 77 voli A causa di agitazioni dei lavoratori della compagnia italiana, di Ryanair, di Vueling e dei controllori di Enav, sono previsti disagi. Enac ha comunque reso noto che ci saranno alcune tratte garantite Parole chiave: alitalia sciopero ryanair voli […]
    • Il 12 dicembre scioperano i medici, quarantamila interventi sospesi 11 dicembre 2017
      Il 12 dicembre scioperano i medici, quarantamila interventi sospesi A rischio centinaia di migliaia di visite specialistiche e prestazioni diagnostiche, oltre al blocco di tutta l'attività veterinaria relativa al controllo degli alimenti Parole chiave: cronaca medici sciopero […]
    • La riforma del fisco di Trump preoccupa i big dell'Unione Europea 11 dicembre 2017
      La riforma del fisco di Trump preoccupa i big dell'Unione Europea I ministri delle Finanze di Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito espongono i loro timori in una lettera congiunta indirizzata al segretario al Tesoro statunitense, Steven Mnuchin Parole chiave: tasse donald_trump riforma_fiscale usa riforma_fiscale_usa […]
    • Casapound, nove condanne per gli scontri con la polizia del 2015 11 dicembre 2017
      Casapound, nove condanne per gli scontri con la polizia del 2015 Otto condanne a 3 anni 7 mesi, e una a 2 anni e 7 mesi per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni. I militanti di estrema destra manifestarono contro l'arrivo di 19 richiedenti asilo a Casale San Nicola, periferia Nord della Capitale Parole chiave: casapound roma casale_san_ni […]
    • Morti in corsia a Saronno, altri casi sospetti al vaglio della Procura 11 dicembre 2017
      Morti in corsia a Saronno, altri casi sospetti al vaglio della Procura Il procuratore Gianluigi Fontana ha confermato che altri 18 decessi verranno riesaminati. I pazienti in questione sono stati trattati dall’ex vice primario Leonardo Cazzaniga, che è già sotto accusa Parole chiave: ospedale_saronno morti_in_corsia varese […]
  • “Caso Di Napoli”

  • PRECAUZIONI…

  • … E UNA MIA BANALE CONSIDERAZIONE

  • Se non sei iscritto su wordpress e vuoi essere aggiornato sui nuovi post, inserisci il Tuo indirizzo email, attendi il messaggio e conferma l'iscrizione.

    Segui assieme ad altri 1.740 follower

  • RSS Le news da Altalex.com

  • Banner

    Associazione in difesa consumatori- dal 2005 in difesa degli utenti bancari e non solo

  • Iscriviti

  • Contatore visite

    • 79,685 visite oltre a 34.398 registrate sulla precedente piattaforma Splinder dal 21.03.2007 al 31 Gennaio 2012
  • Traduci nella tua lingua

  • In libreria …………… per chi vuole sapere come difendersi dagli abusi bancari

  • L'usura nel contenzioso bancario, II edizione,

  • ………. per chi vuole conoscere i suoi diritti dal viaggio al soggiorno

  • Vedi gli altri argomenti

  • Cerca per parole

  • Articoli Recenti

  • Puoi seguirmi su Facebook

  • STUDIO LEGALE

  • Cerca i post per data

  • …… o su Twitter

  • Meta

Binario 15: è necessario correre per …. i 400 metri?

Posted by Roberto Di Napoli su 7 dicembre 2008

Binario 15 Stazione TerminiQualche mattina fa, dovendo partire per Velletri, ho riflettuto (o meglio, come dirò di seguito, sono stato "indotto" a riflettere) sul pericolo che può determinare la carenza di sufficienti informazioni in merito all’ubicazione del binario 15 della Stazione Termini. Il problema, infatti, secondo me, non è tanto il fatto che sia posto a circa 400 metri dall’inizio della banchina, quanto, piuttosto, la mancanza di sufficienti informazioni ai passeggeri.

Arrivato alla Stazione, e considerato che mancavano, ancora, alcuni minuti all’orario di partenza, ne ho approfittato per comprare un giornale ad un’edicola nella hall. Quando mi sono avvicinato al binario 14, certo di salire subito sul treno che immaginavo sul binario adiacente, ho avuto un’amara sorpresa: su un piccolo cartello blu posto su un pilastro tra i binari 14 e 16 c’era scritto: "binario 15 … 400 mt" ed una freccia bianca in alto per indicare di andare …. sempre dritto.

Non sono un atleta e sono certo che non penserei mai di provare determinate capacità  sportive alle 8 di mattina. Mancavano, forse, 3 minuti. Per non perdere il treno (sapendo che quello successivo sarebbe partito dopo un’ora), ho dovuto iniziare a correre fino a sentire quasi perdere il respiro. Ad un certo punto, mi sono dovuto fermare. Ho immaginato, allora, in quell’istante, il pericolo cui potrebbe essere esposto un anziano, una persona con problemi cardiaci o un soggetto con difficoltà motorie. Dopo pochi secondi, ho ricominciato a correre "sognando", ancora distanti, gli scalini del treno (altra barriera architettonica purtroppo, ancora, presente su troppi treni). Sono arrivato al "traguardo" e, appena seduto, col cuore che batteva fortissimo e sudato, non riuscivo nemmeno a rispondere al cellulare che squillava. binario 15

Una passeggero che arriva alla Stazione (e, soprattutto, in una grande Stazione), dopo aver letto, sui display posti nelle hall, l’orario e il binario (e l’eventuale ritardo), fa affidamento, credo, su quanto scritto senza sapere – se non informato- che il binario dista centinaia di metri: se sapesse subito ciò è ovvio che non perderebbe tempo o, comunque, si avvierebbe alle carrozze con calma. Il codice del consumo sancisce come "fondamentali" il diritto all’informazione e alla salute. Nel caso di specie, il passeggero non sufficientemente informato sulla distanza del binario 15 potrebbe perdere il treno con danni che non possono immaginarsi come limitati al costo del biglietto (che, magari, potrebbe essere utilizzato per il viaggio sul treno successivo): una persona anziana o un qualsiasi soggetto che non sia in perfette condizioni di salute e che non può ritardare la partenza, secondo me, ripeto, potrebbe subire….. danni più gravi. Per evitare simili inconvenienti, sarebbe sufficiente, invece, indicare sui display, sui monitor, sui cartelloni gialli con gli orari di partenza e ovunque ci sia scritto "binario 15", quanto indicato sul pilastro, ossia, la distanza o che quel binario è posto in fondo alla banchina. In varie stazioni ferroviarie, simili indicazioni, ho notato, sono poste con maggiore evidenza. All’interno di alcuni aeroporti c’è scritto (addirittura!!!) il tempo di percorrenza (medio, è ovvio) da un determinato punto fino alla sala imbarchi o al "gate". Sono certo che Trenitalia o i responsabili della Stazione Termini sapranno provvedere rendendo, quanto prima, "più confortevole" o, almeno, …. "consapevole"… la partenza dal binario 15 di chi -magari, come può accadere ora, non informato- non ha l’attitudine per la corsa alle Olimpiadi nè, pur munito di bagagli, ha addosso la tuta e le scarpe da ginnastica quando scopre di dover correre, in pochissimi minuti, ….. i 400 metri. Roberto Di Napoli

Annunci

Tu che ne pensi? Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: