IL BLOG DI ROBERTO DI NAPOLI

………. per la difesa dei diritti civili

  • Avv. Roberto Di Napoli Esercita prevalentemente in difesa di vittime di abusi bancari e dei consumatori. Patrocinante in Cassazione e altre Giurisdizioni Superiori

  • RSS News SkyTG24

    • Uccise ladro in casa, archiviata accusa d'omicidio per un pensionato 11 dicembre 2017
      Uccise ladro in casa, archiviata accusa d'omicidio per un pensionato A Vaprio D'Adda, nel Milanese, un 65enne sparò nell'ottobre 2015 a un giovane che si stava introducendo nella sua abitazione. La richiesta di archiviazione era stata formulata dai pm che evidenziarono la "legittima difesa" Parole chiave: omicidio legittima_difesa va […]
    • Sciopero degli aerei venerdì 15 dicembre, Alitalia cancella 77 voli 11 dicembre 2017
      Sciopero degli aerei venerdì 15 dicembre, Alitalia cancella 77 voli A causa di agitazioni dei lavoratori della compagnia italiana, di Ryanair, di Vueling e dei controllori di Enav, sono previsti disagi. Enac ha comunque reso noto che ci saranno alcune tratte garantite Parole chiave: alitalia sciopero ryanair voli […]
    • Il 12 dicembre scioperano i medici, quarantamila interventi sospesi 11 dicembre 2017
      Il 12 dicembre scioperano i medici, quarantamila interventi sospesi A rischio centinaia di migliaia di visite specialistiche e prestazioni diagnostiche, oltre al blocco di tutta l'attività veterinaria relativa al controllo degli alimenti Parole chiave: cronaca medici sciopero […]
    • La riforma del fisco di Trump preoccupa i big dell'Unione Europea 11 dicembre 2017
      La riforma del fisco di Trump preoccupa i big dell'Unione Europea I ministri delle Finanze di Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito espongono i loro timori in una lettera congiunta indirizzata al segretario al Tesoro statunitense, Steven Mnuchin Parole chiave: tasse donald_trump riforma_fiscale usa riforma_fiscale_usa […]
    • Casapound, nove condanne per gli scontri con la polizia del 2015 11 dicembre 2017
      Casapound, nove condanne per gli scontri con la polizia del 2015 Otto condanne a 3 anni 7 mesi, e una a 2 anni e 7 mesi per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni. I militanti di estrema destra manifestarono contro l'arrivo di 19 richiedenti asilo a Casale San Nicola, periferia Nord della Capitale Parole chiave: casapound roma casale_san_ni […]
    • Morti in corsia a Saronno, altri casi sospetti al vaglio della Procura 11 dicembre 2017
      Morti in corsia a Saronno, altri casi sospetti al vaglio della Procura Il procuratore Gianluigi Fontana ha confermato che altri 18 decessi verranno riesaminati. I pazienti in questione sono stati trattati dall’ex vice primario Leonardo Cazzaniga, che è già sotto accusa Parole chiave: ospedale_saronno morti_in_corsia varese […]
  • “Caso Di Napoli”

  • PRECAUZIONI…

  • … E UNA MIA BANALE CONSIDERAZIONE

  • Se non sei iscritto su wordpress e vuoi essere aggiornato sui nuovi post, inserisci il Tuo indirizzo email, attendi il messaggio e conferma l'iscrizione.

    Segui assieme ad altri 1.740 follower

  • RSS Le news da Altalex.com

  • Banner

    Associazione in difesa consumatori- dal 2005 in difesa degli utenti bancari e non solo

  • Iscriviti

  • Contatore visite

    • 79,685 visite oltre a 34.398 registrate sulla precedente piattaforma Splinder dal 21.03.2007 al 31 Gennaio 2012
  • Traduci nella tua lingua

  • In libreria …………… per chi vuole sapere come difendersi dagli abusi bancari

  • L'usura nel contenzioso bancario, II edizione,

  • ………. per chi vuole conoscere i suoi diritti dal viaggio al soggiorno

  • Vedi gli altri argomenti

  • Cerca per parole

  • Articoli Recenti

  • Puoi seguirmi su Facebook

  • STUDIO LEGALE

  • Cerca i post per data

  • …… o su Twitter

  • Meta

Anatocismo e “milleproroghe 2011”: in attesa della pronuncia della Corte Costituzionale, il video dell’udienza pubblica

Posted by Roberto Di Napoli su 22 febbraio 2012

Lo scorso 14 Febbraio, dinanzi alla Corte Costituzionale, è stata discussa la questione di legittimità costituzionale della norma di cui all’art. 2935 cod. civ. così come modificato, l’anno scorso, attraverso un emendamento inserito “last minute” (senza discussione parlamentare o nelle competenti Commissioni) nella legge 26 Febbraio 2011 n. 10  di conversione del d.l. 29 dicembre 2010 n. 225 “cd. milleproroghe”. Intento del legislatore (o forse, vista la frettolosità con cui è stato inserito, si potrebbe dire, del senatore che l’ha proposta) attraverso la suddetta  norma, oggetto di discussione già all’indomani della conversione in legge (col voto di fiducia posto dal Governo) e definita sui media e dalle associazioni del consumatori come l’ennesimo tentativo “salva-banche“, sarebbe quello di “interpretazione autentica” (e, dunque, con efficacia retroattiva) dell’art. 2935 stabilendo, in sostanza, che il dies a quo, ossia, la data da cui inizierebbe a decorrere il termine prescrittivo di dieci anni per domandare la restituzione degli importi non dovuti ed addebitati dalla banca, sarebbe quello delle “annotazioni” durante il rapporto e non quello, successivo, dell’estinzione del conto corrente: ciò al contrario di quanto è stato ripetutamente chiarito dalla giurisprudenza, se non unanime, di certo prevalente (da ultimo Cass. Sez. Un. 2 Dicembre 2010 n. 24418). La Corte d’Appello di Ancona, già all’indomani dell’entrata in vigore della legge 10/2011, a dire il vero, ha ritenuto inapplicabile l’art. 2935, così come modificato col “milleproroghe”, in materia di restituzione di interessi anatocistici e, in ogni caso, ha ritenuto la natura innovativa e, dunque, irretroattiva della disposizione. Allo stesso modo, altre pronunce.

La questione di legittimità costituzionale, sollevata da vari Tribunali, è stata discussa lo scorso 14 Febbraio e si è in attesa della decisione. E’ evidente la rilevanza per quei correntisti che intendono domandare la restituzione degli importi corrisposti oltre dieci anni fa.

Dal sito della Corte Costituzionale è possibile vedere ed ascoltare la discussione svolta dai difensori alla suddetta udienza pubblica (cliccando sui pulsanti di download o di visione diretta posti sotto agli estremi del giudizio- ruolo n. 2) (cliccare qui per l’apertura della pagina del sito).

Annunci

7 Risposte to “Anatocismo e “milleproroghe 2011”: in attesa della pronuncia della Corte Costituzionale, il video dell’udienza pubblica”

  1. LUCIANO PEROTTO said

    SPERIAMO BENE!
    MA VISTO COM’è AMMINISTRATA L’INGIUSTIZIA IN ITALIA, NON C’è TANTO DA ILLUDERSI..
    SE POI SI TRATTA DI TOCCARE INTERESSI CONSOLIDATI E/o AMPLIATI CON COLPI DI MANO O GOBBI, DELLE CASTE E DELLA FINANZA, NONCHè DELLE RESPONSABILITA’ DELLE PA
    ALLORA NON C’è PROPRIO NIENTE DA ASPETTARSI DI POSITIVO…

    MA… CI HANNO ANCHE ABITUATO A SPERARE
    QUINDI SPERIAMO IN FEDE…
    BUONA SERATA

    • alfredo belluco said

      in ogni caso i contratti indeterminati e indeterminabili “uso piazza” sono imprescrittibili 1346 1419 1422 c. c.

  2. […] suggerimenti per c…studentslaw su Alcuni miei suggerimenti per c…alfredo belluco su Anatocismo e “milleproro…LUCIANO PEROTTO su Anatocismo e “milleproro…Roberto Di Napoli su Approvati alla Camera, […]

  3. augusta said

    Ci sono novita? …..

  4. silla said

    Novita’?

  5. […] Ho visto, in questi giorni, che moltissimi visitatori hanno apprezzato il mio post del mese scorso nel quale indicavo il link attraverso il quale è possibile vedere ed ascoltare il video dell’udienza del 14 Febbrai… […]

Tu che ne pensi? Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: