IL BLOG DI ROBERTO DI NAPOLI

………. per la difesa dei diritti civili

  • Avv. Roberto Di Napoli Esercita prevalentemente in difesa di vittime di abusi bancari e dei consumatori. Patrocinante in Cassazione e altre Giurisdizioni Superiori

  • Dal sito Foroeuropeo: video seminario del 14 maggio 2019

  • RSS Da Il Sole 24 Ore

    • Scritte sul muro della scuola? Il writer rischia sei mesi di reclusione 19 novembre 2019
      La depenalizzazione del 2016 non riguarda il reato di imbrattamento di edifici pubblici e privati.  Per gli amanti dello spray le pene salgono a un anno se oggetto della loro attenzione è un immobile di interesse storico
    • Il primo open day di Tar e Consiglio di Stato per raccontarsi ai cittadini 16 novembre 2019
      Sanità, ambiente e scuola: questi i tre temi su cui ci si concentrerà per far capire a studenti, imprese e cittadini quali materie tratta il giudici amministrativo e come si svolge un processo
    • Monopattini, niente maximulte: non saranno equiparati ai ciclomotori 16 novembre 2019
      Dopo il clamore per le multe fino a 6mila euro comminate dai vigili di Torino a chi circolava con monopattini elettrici, il ministero dell’Interno sta studiando una circolare che freni gli eccessi. Si vuole escludere l’equiparazione ai ciclomotori, limitandosi a considerare i trasgressori come i pedoni che vanno sull’asfalto con i pattini. Quindi, multe di s […]
    • Monopattini, come interpretare la nuova segnaletica 15 novembre 2019
      Chi arriva nelle grandi città inizia a trovare “strani” segnali stradali. Sono quelli che avvisano della possibilità di incontrare monopattini e altri mezzi di micromobilità elettrica, la cui effettiva legalizzazione sta per avvenire anche nei grandi centri. Ecco come interpretare la segnaletica
    • Facebook, il consenso alla pubblicazione delle foto si può sempre revocare 14 novembre 2019
      Il Tribunale di Bari ha stabilito che la persona ritratta può sempre cambiare idea, indipendentemente dalla liberatoria sottoscritta. E la richiesta di cancellazione deve essere esaudita
  • RSS Le news da Altalex.com

  • “Caso Di Napoli”

  • PRECAUZIONI…

  • … E UNA MIA BANALE CONSIDERAZIONE

  • Se non sei iscritto su wordpress e vuoi essere aggiornato sui nuovi post, inserisci il Tuo indirizzo email, attendi il messaggio e conferma l'iscrizione.

    Segui assieme ad altri 1.769 follower

  • Banner

  • Contatore visite

    • 98.737 visite oltre a 34.398 registrate sulla precedente piattaforma Splinder dal 21.03.2007 al 31 Gennaio 2012
  • Iscriviti

  • Seguimi sui social

  • Traduci nella tua lingua

  • Cerca per parole

  • Cerca i post per data

  • Vedi gli altri argomenti

  • In libreria …………… per chi vuole sapere come difendersi dagli abusi bancari

  • ………. per chi vuole conoscere i suoi diritti dal viaggio al soggiorno

  • STUDIO LEGALE

  • Articoli recenti

  • Puoi seguirmi su Facebook

  • …… o su Twitter

  • Meta

1 luglio 1994- 1 luglio 2019: 25 anni dalla scomparsa di mio nonno, dott. Giuliano Teseo. Il comune di Taviano, lo scorso novembre, gli ha dedicato una via

Posted by Roberto Di Napoli su 2 luglio 2019

25 anni fa, la notte tra il 30 giugno e 1° luglio del 1994, moriva mio nonno materno, dott. Giuliano Teseo, medico di cui, ancora oggi, molte persone e pazienti che lo hanno conosciuto ne conservano il ricordo. Non nascondo, quale nipote, la felicità e l’orgoglio nel vedere che lo scorso 26 novembre, il comune di Taviano dove è vissuto quasi tutta la sua vita, col voto unanime dei consiglieri, gli ha dedicato un’area parcheggio nel centro del paese. E’ stato ricordato dal Presidente del Consiglio comunale che “(…) Per lui la medicina era una missione. Dopo una prima visita la mattina, raccomandava ai pazienti di far trovare la sera la porta socchiusa perché prima di andare a dormire avrebbe fatto una capatina per sincerarsi delle condizioni del suo assistito. La sua generosità andava oltre i limiti del rapporto medico-paziente e spesso avveniva che le persone che avevano commesso qualche errore nella vita o che avevano iniziative da intraprendere o comunque bisognose di aiuto trovassero in lui una valida spalla su cui trovare sollievo”. image_cd70fb76-3975-43e4-b0b6-1df7a7f295e7.photo-2018-11-16-19-02-34Fu uno dei primi medici, in Puglia, a dotare il proprio studio professionale di quelli che, al tempo, erano i più moderni impianti radiologici e la massima dedizione al lavoro compromise la sua stessa salute tanto che, a causa delle radiazioni, subì gravi danni alle dita.

Costretto ad andare in pensione, dopo qualche anno, all’inizio del 1994 subì un intervento cardiochirurgico ma le sue condizioni si aggravarono e a luglio dello stesso anno mori’ a 73 anni.

Mi fa molto piacere, quale nipote, sentire, spesso, i racconti di tanti che, soprattutto a Taviano e Gallipoli, lo hanno conosciuto e leggere, sulla pagina Facebook del Comune di Taviano, i commenti e le testimonianze di molti pazienti.

Riporto di seguito il link alla pagina Facebook con la biografia e all’articolo di Piazza Salento (cliccare qui)

La notizia dell’intitolazione dell’area parcheggio è stata riportata anche da La Gazzetta del Mezzogiorno del 29 novembre 2018.

 

3 Risposte to “1 luglio 1994- 1 luglio 2019: 25 anni dalla scomparsa di mio nonno, dott. Giuliano Teseo. Il comune di Taviano, lo scorso novembre, gli ha dedicato una via”

  1. LUCIANO GILDO PEROTTO said

    Caro e speciale Roberto.
    I nostri pilastri del passato…
    Che ci hanno permesso di superare le difficoltà della vita.
    Io ricordo e nomino i miei nonni diverse volte al giorno ..
    I nostri nipoti non sanno ricordarsi nemmeno la data di nascita dei genitori.

    Un abbraccio.
    Luciano PEROTTO

  2. Luca Cataldi said

    Un bellissimo ricordo

  3. Cecilia Barsi said

    Complimenti al Suo grande nonno e complimenti a Lei, grandissimo nipote.

    Il mar 2 lug 2019, 12:06 IL BLOG DI ROBERTO DI NAPOLI ha scritto:

    > Roberto Di Napoli posted: “La notte tra il 30 giugno e 1° luglio del 1994, > a Taviano, in provincia di Lecce, moriva mio nonno materno, dott. Giuliano > Teseo, medico di cui, ancora oggi, molte persone e pazienti che lo hanno > conosciuto ne conservano il ricordo. Non nascondo, quale ni” >

Tu che ne pensi? Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: